Tradizione

Il vino, per la famiglia Savini, è una passione: con Sor Domè è diventata una realtà nel 1934, quando l’amore per la terra lo ha portato a trasformare la sua passione in un’attività. Prima, vendendo il suo vino personalmente viaggiando in treno per tutta Italia e successivamente, insieme al figlio Onorato, diplomato presso il prestigioso istituto enologico Cerletti di Conegliano, ha ingrandito la cantina ed acquistato vigneti nelle zone più vocate della Marche.

Negli ultimi anni i suoi nipoti hanno preso in mano l’azienda e, proseguendo su questa strada, hanno fatto apprezzare i loro vini in Italia e all’estero. Hanno ulteriormente ampliato le tenute, rinnovato e convertito i vigneti in biologico e investito nella cantina, a ridosso del mare.

Oggi, anche la quarta generazione cresciuta tra vigneti e l'odore del mosto che fermentava si sta inserendo in azienda con Martina, giovane enologa. Quindi l'intera famiglia, grazie anche all’aiuto di pochi collaboratori capaci e fedeli, continua con passione in questa direzione, lavorando insieme nell’ottica di una comune attenzione alla qualità del prodotto.

FAMIGLIA

Tradizione

Filosofia