Tenuta di Carassai e Petritoli

E' lungo le rive del fiume Aso che più di 80 anni fa è stata piantata la prima vite. Ora i vigneti coprono interamente un poggio disegnandone ordinatamente il profilo, interrotti da case coloniche, fossi e appezzamenti boschivi, che lo rendono insieme alla fauna selvaggia un ecosistema variegato e complesso.

La scelta dei vitigni è stata fatta nel rispetto delle tradizioni della regione, optando soprattutto per le varietà autoctone, come Passerina e Pecorino, Malvasia, Trebbiano, Montepulciano, Sangiovese, ma anche Cabernet sauvignon, Petit verdot, Merlot e altri vitigni nobili meno presenti in zona ma assolutamente adatti a questo tipo di terreno. La gestione biologica conferisce inoltre al terreno ulteriore potenzialità permettendone un'evoluzione della fertilità.

TENUTE E CANTINA

Carassai e Petritoli

Sant'Elpidio a Mare

Cantina